Il Ciclo Sessuale Femminile

 

Diverse strutture compongono l’apparato sessuale femminile. Le ovaie sono le gonadi femminili ed hanno la duplice funzione di produrre l’uovo maturo per essere fecondato e la secrezione degli ormoni sessuali femminili.

 

 

Genitali femminili

 

 

 

Gli ormoni Femminili, la maturazione dell’uovo e l’ovulazione

Gli ormoni che partecipano nel ciclo sessuale femminile vengono secreti a tre livelli:

  • Ormoni ovarici: Estrogeni e Progesterone
  • Ormoni Adenoipofisiari: Follicolostimolante o FSH, Luteinizzante o LH, Prolattina
  • Ormoni Ipotalamici: Liberante di LH o LHRH, Inibente di Prolattina o PIH

Le ovaie contengono circa 250.000 Follicoli Primordiali o Primari ed ognuno di essi è costituito da un uovo circondato da uno strato di cellule della Granulosa.

 

organuli ovarici

 

 

Nel periodo di vita fertile della donna, solamente 400 circa di questi follicoli raggiungono la completa maturità, ovverossia, sono predisposti ad essere fecondati.

Fase Follicolare

All’inizio dl ciclo sessuale mensile, cioè quando inizia la mestruazione del ciclo precedente, circa 20-25 follicoli primordiali cominciano ad aumentare le loro dimensioni perché cresce, in ognuno di essi, il numero di cellule della Granulosa e della Teca, le quali secernono un liquido follicolare ricco in Estrogeni. Il follicolo prende progressivamente l’aspetto cistico o vescicoloso. Questa fase del ciclo sessuale viene stimolata dall’ormone Follicolo stimolante o FSH, la cui secrezione aumenta progressivamente ed anche, con minor intensità, dall’ormone Luteinizzante o LH, la cui secrezione aumenta meno e con un certo ritardo rispetto a quella della FSH. In questa fase del ciclo, la LH ha un secondo effetto importante che è quello di potenziare l’azione della FSH. Gli Estrogeni che vengono secreti nel follicolo in crescita, in quantità progressivamente maggiore, hanno due effetti: a) potenziare l’azione della FSH sul follicolo perche essi aumentano il numero dei recettori di membrana che si legano alla FSH; b) frenare la secrezione di FSH e LH a livello ipofisario ed ipotalamico mediante un meccanismo di retroazione negativa. Un aspetto importante di questa fase riguarda il fatto che la crescita dei follicoli non è equivalente in tutti quelli che iniziano il ciclo, per cui normalmente solo uno di essi raggiunge la maturità completa e si trasforma in Follicolo Maturo. La crescita degli altri follicoli si ferma ed essi subiscono un processo involutivo o atresia (follicoli atresici). Una probabile spiegazione di questo processo atresico, riguarda un’insufficiente stimolazione della FSH. Infatti, il follicolo più sviluppato secernerebbe un’alta quantità di Estrogeni che frenerebbero la secrezione ipofisaria di FSH ed LH. Questo effetto sarebbe non rilevante per il follicolo più sviluppato che continuerebbe la sua maturazione, ma arresterebbe la crescita di quelli più in ritardo i quali. In seguito, subirebbero un regressione definitiva.

Ovulazione

Circa il 14° giorno del ciclo sessuale, il Follicolo Maturo, che protrude sulla superficie dell’ovaio verso la cavità addominale si rompe. Fuoriesce un liquido viscoso che contiene l’uovo il quale viene catturato dalla Trombe di Falloppio e poi trasportato lungo questi tubi fino all’Utero dove, se preventivamente fecondato nelle Trombe, viene impiantato. L’ovulazione viene accesa dalla LH ed in minor misura dalla FSH, per cui circa 24 ore prima che essa avvenga, la secrezione di LH aumenta e raggiunge un massimo circa 18 ore prima; il tasso ematico di LH può diventare 10 volte maggiore e viene chiamato Picco di LH. Il FSH aumenta in minor misura e i due ormoni ipofisari sinergicamente promuovono sia la maturazione finale del follicolo che l’ovulazione stessa al 14° giorno.

L’LH realizza anche un’altra importante azione che è quella di avviare la trasformazione delle cellule della Teca e della Granulosa in cellule luteiniche. E che inizia circa 24 ore prima dell’ovulazione. Quando essa è avvenuta, promuove la formazione definitiva del Corpo Luteo dove prima vi era il Follicolo.

La trasformazione luteinica delle cellule della Teca e della Granulosa è importante perché esse cominciano a secernere Progesterone circa 24 ore prima dell’ovulazione.

Fase Luteinica

Un giorno prima ed immediatamente dopo l’ovulazione, le cellule della Teca e della Granulosa si trasformano in cellule luteiniche, cioè si riempiono di lipidi e acquisiscono un colore giallastro. In altre parole si forma il Corpo Luteo che aumenta di dimensioni per 7-8 giorni, cioè fino al 22° giorno del ciclo sessuale, e secerne intensamente Progesterone ed Estrogeni in quantità minore. La formazione del Corpo Luteo e la sua crescita sono provocati dalla LH. La secrezione di LH diminuisce dopo l’ovulazione (allafine del Picco) ma la sua concentrazione plasmatica è sufficiente per mantenere il Corpo Luteo per circa 12 giorni. Durante la fase Luteinica vengono secreti grandi quantità di Progesterone ed Estrogeni che frenano la secrezione di LH ed FSH mediante un meccanismo di retroazione negativa e questo effetto previene che nuovi follicoli comincino a crescere. Quando la retroazione inibitoria diventa molto forte, si produce la degenerazione del Corpo Luteo che si trasforma in Corpo Albicante. Ciò avviene circa al 26° giorno del ciclo se l’uovo non viene fecondato. Infine, la caduta della secrezione di Progesterone ed Estrogeni causa la mestruazione, ma rimuove anche la loro inibizione adenoipofisaria e ipotalamica, per cui la secrezione di FSH ed LH aumenta di nuovo e comincia un nuovo ciclo sessuale.

ciclo2

 

Il Ciclo dell’Endometrio

La secrezione ciclica degli ormoni ovarici è abbinata ad un altro ciclo, il Ciclo dell’Endometrio Uterino che è composto di diverse fasi.

 

 

 

cicloOvarico

 

 

Fase Estrogenica o di Proliferazione

Alla fine della mestruazione, l’Endometrio rimane ridotto ad un sottile strato di stroma endometriale e di cellule epiteliali. Successivamente, gli Estrogeni secreti in quantità durante la Fase Follicolare stimolano la riepitelizzazione dell’Endometrio, per cui aumenta il numero di cellule stromali ed epiteliali, il numero di ghiandole endometri ali e i vasi sanguigni. Il risultato è un aumento di spessore dell’Endometrio.

Fase progestinica o Secretoria

Durante la seconda parte del ciclo sessuale e sotto l’effetto del Progesterone e degli Estrogeni del Corpo Luteo, l’Endometrio cresce ulteriormente di spessore, aumenta la vascolarizzazione ma anche e particolarmente crescono le dimensioni delle ghiandole endometri ali. Esse diventano tortuose e aumentano la secrezione del liquido endometriale. Tutti questi cambiamenti sono tesi ad assicurare l’impianto dell’uovo fecondato e provvedere al nutrimento necessario durante le prime fasi dell’embriogenesi.

Fase mestruale

Se la fecondazione dell’uovo e quindi il suo impianto non avvengono e sopravviene la caduta della secrezione del Progesterone e degli estrogeni, l’Endometrio regredisce. I vasi sanguigni subiscono uno spasmo, il tessuto si necrotizza in conseguenza, e si accumula del sangue coagulato insieme alle cellule endometri ali e liquido sieroso. In seguito, le contrazioni dell’Utero favoriscono l’espulsione del liquido mestruale. La fase di sfaldamento endometriale dura circa 30 ore e la mestruazione all’incirca 5-6 giorni.

 

Video

Ciclo ovarico e mestruale

Chi Siamo

Logo centro sessuologia e psicologia interattivamente
Presso il Centro di Psicologia Giuridica – Sessuologia Clinica – Psicoterapia di Padova ricevono i seguenti professionisti... 
Scopri Chi Siamo

Contatti

Per prendere appuntamento o per ricevere informazioni è possibile chiamare direttamente il Responsabile dell'area Consulenza Psicologica.

  • Telefono: 349.8632076

Google +

Dove Siamo

mappas
Il Centro Interattivamente si trova in Galleria Giovanni Berchet, 4  – 35131 Padova.
Scopri dove siamo

Sei qui: Home Articoli psicologia Sessuologia Il Ciclo Sessuale Femminile