Sindrome di Koro o Sindrome di Retrazione Genitale (GRS: Genital Retraction Syndrome)

dr. Bertuletti

La Sindrome di Retrazione Genitale (GRS: Genital Retraction Syndrome), detta anche Sindrome di Koro, consiste nella paura che il proprio organo genitale stia cambiando forma e rientrando all’interno del corpo, come se venisse risucchiato e fino a scomparire del tutto.
In grande prevalenza si tratta del pene, tuttavia in certi casi può trattarsi anche dei capezzoli della donna.

Nel nostro paese questa sindrome non è nota, oppure è talmente rara da non esservi osservazioni cliniche significative. È invece più diffusa in Cina, in Nepal, India, Malesia e Thailandia. Colpisce soggetti di etnia cinese, tanto che il disturbo compare in manuali di medicina tradizionale cinese alla dicitura “conglomerato freddo nel fegato”.

Gli archivi storico-scientifici hanno registrato 5 forti esplosioni epidemiche della sindrome: nel 1948, 1955, 1966, 1974. L’ultima, quella del 1985 è durata oltre un anno, colpendo circa 3000 soggetti in 16 diverse città cinesi.
Chi ne viene colpito sperimenta ansia acuta, associata a un timore di sterilità e di impotenza, e in taluni casi la sensazione di morire o di implodere a causa di una temuta eventuale ostruzione delle vie urinarie. La sensazione è quindi di angoscia.
Il ricorso a cure mediche in Cina consiste nell’esorcismo e nell’assunzione di pozioni, solitamente ricavate da code di cervo e peni di tigre o cervo.

In taluni casi i soggetti sono così angosciati dalla propria paura che ricorrono a trazioni meccaniche del pene, attraverso l’utilizzo di corde o collari legati al pene nel tentativo di allungarlo o mantenerlo all’esterno.

La tradizione cinese spiega questi attacchi attraverso la mitologia: Huli Jing è una figura mitologica rappresentante lo “spirito volpe”. Questa sorta di entità può essere sia buona che cattiva e, nel caso ci si imbattesse in una cattiva, si potrebbe contrarre questa sindrome.
Più verosimilmente si tratta di un disturbo dismorfofobico derivante da un’errata percezione del proprio corpo, conseguente alla preoccupazione legata a un’immagine di sé molto fragile. In ogni caso è fortemente consigliato il consulto con uno psicoterapeuta.

 

BIBLIOGRAFIA

– Gwee Ah Leng (1985), Koro – a cultural diseas, in The Culture-Bound Syndromes: folk ilnesses of psychiatric and anthropological interest. Vol 7, pp. 155-159
– Cheng, Sheung-Tak (1996), A critical review of Chinese Koro, pp. 67-82

Chi Siamo

intera
Presso il Centro di Psicologia Giuridica – Sessuologia Clinica – Psicoterapia di Padova ricevono i seguenti professionisti... 
Scopri Chi Siamo

Contatti

Per prendere appuntamento o per ricevere informazioni è possibile chiamare direttamente il Responsabile dell'area Consulenza Psicologica.

  • Telefono: 349.8632076

Google +

Dove Siamo

mappas
Il Centro Interattivamente si trova in Via Carlo Rezzonico, 22 – 35131 Padova.
Scopri dove siamo

Sei qui: Home Articoli psicologia Sessuologia Sindrome di Koro o Sindrome di Retrazione Genitale (GRS: Genital Retraction Syndrome)