Anoressia riversa, Vigoressia o Bigoressia

I termini di Anoressia riversa, Vigoressia o Bigoressia (in inglese: muscle dysmorphia o bigorexia, da cui l'italianizzazione bigoressia) fanno riferimento ad un disturbo dell'alimentazione differente dall'anoressia nervosa. Infatti, l'immagine finale della persona che ne è affetta è opposta a quella del soggetto anoressico. Caratteristica peculiare di tale disturbo è la continua e ossessiva preoccupazione per quanto riguarda la propria massa muscolare, anche a discapito della propria salute.

L'ossessione non trova mai realizzazione, non importano i risultati ottenuti perché, in ogni caso, per la persona appariranno sempre inferiori a quanto voleva ottenere. Il soggetto dedica la maggior parte del tempo a soddisfare questo suo desiderio, non dando importanza ai restanti aspetti della propria vita. Può giungere a fare uso di farmaci che aumentano la tonicità muscolare e che possono rivelarsi tossici per l'organismo. A causa di tali sollecitazioni innaturali, il soggetto corre maggiori rischi di andare incontro a complicanze fisiche.

I soggetti affetti da Anoressia riversa sono soliti compiere più di una tra queste azioni:

  • Osservarsi costantemente e ossessivamente allo specchio
  • Paragonare di sovente il proprio fisico con quello degli altri
  • Provare stress se saltano una sessione d'allenamento in palestra o uno dei loro numerosi pasti
  • Domandarsi costantemente se hanno assunto abbastanza proteine ogni giorno
  • Assumere anabolizzanti potenzialmente pericolosi
  • Trascurare il lavoro, gli studi, la famiglia, e le relazioni sociali pensando solo ad allenarsi
  • Avere il presentimento di avere una muscolatura debole o sotto la media nonostante tutti gli sforzi profusi

Per essere diagnosticato con tale sindrome, il soggetto deve mostrare i sintomi delineati per tipo e categoria dal Manuale Statistico e Diagnostico dei Disturbi Mentali (DSM) per il disordine dell'Anoressia Riversa, e non semplicemente apparire come eccessivamente interessato al culturismo o predisposto a comportamenti che altri definirebbero esagerati. L'Anoressia Riversa sta diventando sempre più comune per via delle pressioni socio-culturali sul fisico maschile, che possono indurre complessi di inferiorità soprattutto nei giovani.

L'Anoressia riversa è infatti particolarmente diffusa nei maschi, e solitamente appare sul finire dell'adolescenza o all'inizio dell'età adulta. I soggetti predisposti di solito sono già considerati dagli altri come dotati di un buon fisico, e spesso il disturbo è accompagnato da depressione.

L'origine ha sicuramente riscontro nel modo in cui la persona costruisce la propria rappresentazione di se, assegna significato all'esperienza del proprio corpo e attribuisce senso alla propria pratica sportiva. Sono, comunque, agenti rinforzanti sia le problematiche psicologiche di natura familiare, sia l'enfasi sociale data dai mass-media e dalla cultura di massa rispetto ad un'immagine pubblica degli uomini (e talvolta anche delle donne) che - fisiologicamente parlando - è irreale e soprattutto artificiosa. Le persone possono così essere indotte a copiare questi modelli a costo della propria salute. Tale comportamento evolve spesso in un disturbo ossessivo-compulsivo appartenente alla categoria delle dismorfofobie.

Chi Siamo

intera
Presso il Centro di Psicologia Giuridica – Sessuologia Clinica – Psicoterapia di Padova ricevono i seguenti professionisti... 
Scopri Chi Siamo

Contatti

Per prendere appuntamento o per ricevere informazioni è possibile chiamare direttamente il Responsabile dell'area Consulenza Psicologica.

  • Telefono: 349.8632076

Google +

Dove Siamo

mappas
Il Centro Interattivamente si trova in Via Carlo Rezzonico, 22 – 35131 Padova.
Scopri dove siamo

Sei qui: Home Psicologia dello sport Anoressia riversa, Vigoressia o Bigoressia